Press_2016-Codognotto

Il viaggio verso un mondo connesso e digitalizzato – 25 anni di Transics

  • Soluzioni connesse per una gestione integrata della flotta (FMS: fleet management solution) danno accesso ovunque e dovunque a informazioni preziose su autocarri, rimorchi, autista e carico.
  • Sfide per il mercato italiano dei trasporti: regolamentazioni più restrittive sulla durata di guida e di riposo e più intensificate per il trasporto refrigerato, prezzi di trasporto in diminuzione.
  • Panoramica: una maggiore connettività porterà a un’infrastruttura modificata e a veicoli più intelligenti.

25 anni fa, Transics, azienda specializzata in telematica con sede in Belgio, cominciò a offrire soluzioni per la gestione della flotta per i veicoli commerciali basate su una tecnologia telematica di cui era pioniere. Oggi, società di WABCO, è uno dei leader europei del settore, ha recentemente raggiunto la pietra miliare di 100.000 computer di bordo connessi in Europa e Medio oriente e sta per diventare un attore globale.

Molto è cambiato dai tempi delle prime soluzioni telematiche entrate sul mercato. Mentre i sistemi precedenti permettevano una localizzazione ottimizzata del veicolo, le moderne soluzioni vanno molto al di là e sono completamente focalizzate sulla connessione di veicoli e sistemi, offrono dati rilevanti e li rendono accessibili in qualsiasi momento e dovunque. “Con l’introduzione della nostra soluzione per la gestione del rimorchio TX-TRAILERGUARD nel 2014, abbiamo gettato le basi per un ambiente business connesso e digitalizzato”, commenta Didier Nulens, leader Global Sales, Services e Marketing di Transics. “Per la prima volta in assoluto, i proprietari delle flotte ora possono ricevere in tempo reale informazioni su automezzo, autista e carico attraverso un’unica schermata nel loro back office, soddisfacendo le aspettative quotidiane di ottimizzazione del carburante e dei costi del lavoro, rispettando i tempi di guida e di riposo e mantenendo un comportamento orientato alla guida ECO”.

Professionalizzazione notevole del mercato italiano telematico

Nel mercato telematico italiano si è verificata una elevata professionalizzazione con una domanda di soluzioni avanzate per la flotta in crescita. Carlo Rosati, Country Sales & Operations Leader Transics Italia, spiega: “In Italia, il settore dei trasporti si deve confrontare con numerose sfide, fra cui un incremento delle regolamentazioni su guida e tempi di riposo, ulteriormente intensificate per i trasporti refrigerati, e prezzi dei trasporti in declino. Oggi possiamo offrire soluzioni che restituiscono informazioni rilevanti e, quindi, analisi preziose per le aziende del settore trasporti”.

L’efficacia di tali soluzioni è ovvia: Codognotto, società internazionale con sede in Italia, attiva nel settore trasporti e logistica, ha recentemente dotato 130 dei suoi rimorchi con TX-TRAILERGUARD di Transics al fine di avere un monitoraggio più accurato dei suoi rimorchi e prevede di aggiungerne altri 670 entro la fine del 2016. Inoltre, Codognotto ha deciso di passare all’upgrade della sua flotta dotando 400 trattori con computer TX-SKY di bordo e TX-FLEX, un add-on mobile per il monitoraggio ottimizzato e l’elaborazione delle attività fuori cabina. Maurizio Codognotto, Amministratore Delegato , commenta: “Trasportiamo 300.000 tonnellate di merci e percorriamo circa 5.600.000 di chilometri ogni mese in 16 Paesi in tutto il mondo. Grazie a Transics, disponiamo ora di una soluzione completa per tutti i dati sulle performance del camion, del conducente e del carico, godendo di un monitoraggio facile, un’ottimizzazione dei processi e un’analisi degli stili di guida attraverso un unico portale. La soluzione integrata allerta anche il nostro manager di flotta in tempo reale in caso di status critico del veicolo, come per esempio perdita di pressione di uno dei pneumatici o guarnizioni dei freni consumate, con un consequenziale incremento anche della durata dei pneumatici e dei freni del veicolo, un risparmio di carburante e una maggiore sicurezza”. Inoltre, le soluzioni di Transics aiutano Codognotto a essere conforme ai requisiti di legge: i sistemi di Transics DigiTach permettono di integrare tutti i dati del tachigrafo nel sistema di gestione della flotta – dall’autentificazione del conducente all’archiviazione dei dati – evitando più facilmente le infrazioni relative ai tempi di guida e di riposo e rispettando i requisiti legali delle tacho card e letture delle memorie di massa.

Per Didier Nulens, il viaggio verso un mondo connesso e digitalizzato continuerà: “Nel corso degli ultimi 25 anni, abbiamo gettato solide fondamenta per nuovi sviluppi sul mercato telematico. La telematica non solo acquisterà sempre più importanza in futuro ma diventerà lo standard. Vi è un potenziale vasto che va dall’evitare collisioni al trovare più facilmente parcheggio. Grazie a una maggiore connettività, i veicoli diventeranno sempre più intelligenti mentre l’infrastruttura e le caratteristiche del traffico stradale cambieranno, spianando la strada a una guida automatizzata”.

Informazioni su Transics
Transics International BVBA, azienda di WABCO, è stata fondata nel 1991 e sviluppa e commercializza soluzioni di gestione della flotta per il settore dei trasporti e della logistica. Transics è fornitrice di soluzioni globali complete per camion, autisti, rimorchi, carichi e subappaltatori. Le nostre soluzioni sono il risultato di molti anni di esperienza, un impegno costante in Ricerca e Sviluppo e la focalizzazione assoluta sulla customer experience. Transics, con sede principale a Ypres (Belgio), è diventata il leader europeo del proprio mercato e opera in tutto il mondo.

Referenti per i Media
Nina Friedmann, +49 69 719168-171, transics@klenkhoursch.de